testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

«Mentre le lancette della civiltà e dello stato di diritto sembrano interrompersi e riportare l'Europa in scenari che non avremmo mai voluto rivivere, la storia ci presenta un altro conato fascista che fa il "degno" paio con l'assalto dell’Ottobre scorso alla sede nazionale della CGIL ad opera di fascio-qualunquisti o con le azioni intimidatorie davanti a diverse Camere del lavoro in questi mesi.

«Nella giornata di mercoledì, un nostro delegato sindacale, dipendente dell'Ospedale Spaziani di Frosinone Boby J.J. è stato oggetto di un atto intimidatorio trovando il suo armadietto, nei locali dello spogliatoio della stessa struttura ospedaliera, accessibile solo dal personale interno, deturpato con una svastica. Ciò che inquieta è la circostanza: non è la prima volta che il nostro rappresentante è al centro di intimidazioni. Non può essere dunque una casualità, e non può esserci spazio per questi atti vergognosi di chiara matrice fascista».

Le parole di condanna sono della segreteria della Fp CGIL Roma Lazio. «Abbiamo presentato denuncia formale e chiesto all’amministrazione di individuare i responsabili e condannare quanto accaduto - prosegue la nota - anche perché questo fatto denota un clima di ignoranza culturale, scarso senso civico e accanimento verso ciò che rappresenta il movimento dei lavoratori: un patrimonio di democrazia, uguaglianza e solidarietà, valori che vanno difesi e presidiati nelle nostre comunità a cominciare dal mondo del lavoro».

Per questo la Fp CGIL invita tutte e tutti al sit-in davanti l’ Ospedale “F.Spaziani” di Frosinone per la giornata di Sabato 19 Marzo dalle 10 alle 12.

«Di fronte a questi attacchi fascisti e tentativi di sopraffazione - conclude la Fp CGIL - occorre nutrire lo spirito della Resistenza che ci caratterizza per presidiare ogni forma di convivenza civile ed eliminare dal consorzio democratico ogni tossina fascista».

Il movimento dei lavoratori che rappresentiamo non arretra non dimentica. Noi siamo Cgil, noi siamo resistenza!

 

Scarica il volantino del presidio

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy