testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Si è svolto ieri l’incontro tra la Segretaria/Direttrice Generale, dott.ssa Maria Angela Danzì e le Organizzazioni Sindacali Territoriali di Cgil, Cisl Uil e la RSU interna dell’Ente.

All’ODG “le iniziative che l’Amministrazione intende avviare in ambito organizzativo”. All’incontro era presente anche la Vice Sindaca, Teresa Maria Zotta.

La dott.ssa Danzì ha illustrato il lavoro fatto dall'Amministrazione per arrivare ad un risultato che, ha precisato, non può essere la riorganizzazione radicale pensata inizialmente perché le risorse finanziarie a disposizione non lo consentono. L’idea delle Aree previste dalla Legge 56/2014 per il momento rimane un progetto in continuità con la struttura Dipartimentale ereditata dalla Provincia di Roma, da sempre in uso. Le uniche variazioni che la struttura subirà saranno la conseguenza dell’uscita per quiescenza o per mobilità di parte della Dirigenza che inizierà già dal prossimo mese e che comporterà nel corso dell’anno la contrazione di alcuni servizi e/o il loro trasferimento nei Dipartimenti più  rispondenti a logiche di gestione e, di conseguenza, confacenti a soddisfare il gradimento dei cittadini che usufruiscono dei Servizi.

Alla fine di tutti i cambiamenti l’Ente passerà ad avere un totale di 42 dirigenti rispetto ai 49 di partenza.

Questo non eviterà di intervenire sulla rotazione degli incarichi che ormai da anni non viene attuata.

Relativamente alla valutazione, l’intento è quello di mettere in relazione gli obiettivi dirigenziali con il comportamento organizzativo necessario a perseguirli, da attuare sia per la Dirigenza che per le future PO la cui procedura per la loro definizione, si avvierà in tempo per la fine di marzo.

Un progetto ambizioso è quello di arrivare a definire un manuale/testo unico interno all’Ente da seguire per definire i sistemi di valutazione.

Confermate la volontà di procedere con assunzioni e scorrimenti nei settori tecnici.

Viabilità

L’Ente è intervenuto presso il Governo facendo sbloccare con un decreto ministeriale 22 milioni di euro per le strade (cifra giacente in quelle casse da tempo e già destinata alla Città Metropolitana di Roma Capitale).

Edilizia Scolastica

Si sta lavorando anche sull’incresciosa situazione che responsabili degli istituti scolastici per scarico di responsabilità, attivano le ASL per i controlli sui plessi anche per minime criticità facendo ricadere tutte le responsabilità sui dipendenti dell’Edilizia Scolastica che puntualmente ottempera alle necessità anche in mancanza di fondi e personale. L'intervento governativo deve tendere a considerare lo stato delle cose e che la mancanza di fondi determina situazioni che vanno oltre l'ordinaria capacità di intervenire, sollevando i lavoratori dalle responsabilità.

A questo proposito sulle indennità di risultato di chi ha responsabilità nei settori coinvolti, si attiveranno maggiori controlli relativamente al rischio effettivo che il dirigente ha per la salvaguardia delle attività.

PEG

L'OIV ha fatto le sue riflessioni: gli obiettivi, nel caso il bilancio non sia definito nei tempi corretti ritardando la definizione del PEG, non possono essere distribuiti alla fine dell'anno per questo motivo, entro il primo febbraio la Segretaria emanerà una direttiva con le priorità, i piani di razionalizzazione di spesa e un peg provvisorio completo dei piani di lavoro con obiettivo i provvisorio che darà modo di tornare a fare le conferenze di servizio nei tempi corretti.

Formazione

E’ necessario rivalutare il personale partendo dalla formazione di tutto il personale ausiliario (autisti e addetti ai servizi di anticamera) con inserimenti, dove possibile, negli uffici attraverso procedure che regolarizzino le situazioni dei profili professionali.

Prossimi incontri

  • lunedì 20 gennaio ci sarà l’incontro al tavolo paritetico per la riorganizzazione;
  • martedì 28 gennaio prossimo ci sarà un nuovo incontro con la dott.ssa Danzì le Organizzazioni Territoriali, la RSU, il Ragioniere Capo e il direttore del Dipartimento del personale per fare il punto della situazione sul nuovo fondo da definire per l’anno 2020 e partire con la nuova contrattazione.

 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

CONTATTI

RESPONSABILE:

TELEFONO:

INDIRIZZO E-MAIL:

 

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy