testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Il 18 maggio scorso si è svolta l’assemblea del Dipartimento “Viabilità e Mobilità” durante la quale lavoratrici e lavoratori del settore hanno dato mandato a Cgil, Cisl e Uil di dichiarare lo stato di agitazione.

Il settore, in sofferenza da anni, oggi si trova allo stremo viste le continue uscite per quiescenza di coloro che hanno raggiunto i limiti di età lavorativa, di conseguenza, il personale ancora in forza all’Ente, è costretto a turni massacranti; il lavoro oggi è svolto quasi tutto in emergenza, la mancanza di fondi determina situazioni che vanno monitorate e manutenute in continuazione gravando sugli orari di lavoro, che si prolungano con la reperibilità per fronteggiare le criticità delle strade.

Fino ad oggi ci siamo confrontati con una amministrazione sorda e miope. Da quando la Consiliatura Raggi si è insediata abbiamo fatto richieste di assunzioni, di razionalizzazione del personale, di provvedere a riorganizzare orari e servizi ma nulla di tutto ciò è stato ascoltato. Disattesi anche gli impegni sottoscritti ai tavoli di contrattazione, che invece avrebbero limitato perdite di tempo e dato risposte alle lavoratrici e ai lavoratori.

Cercare altri interlocutori per denunciare la situazione, questa l’ultima ed estrema soluzione e così, con la proclamazione dello stato di agitazione del settore, oltre che scrivere al Prefetto che ha competenza in fatto di vertenze sul territorio, per provare a dare una svolta alla situazione abbiamo incluso altre Istituzioni e denunciato comportamenti dell’Amministrazione che continua ad impedire chiarezza, a fare proclami sulla tenuta delle relazioni sindacali ma, allo stato dei fatti, non perde occasione per disattendere impegni ed erodere i diritti di lavoratrici e lavoratori.

ANAC, Corte dei Conti e Servizio Ispettivo del Ministero della Funzione Pubblica, a ciascuno abbiamo inviato la documentazione prodotta in questi anni con la quale abbiamo chiesto trasparenza, correttezza e politiche del personale che potesero dare risposte in termine di crescita professionale a tutte e tutti. Appelli inascoltati, fino ad oggi!

pdfDenuncia Prefetto-Corte dei Conti- Anac-Ministero della Funzione Pubblica e Proclamazione Stato di Agitazione Viabilità

pdfComunicato Viabilità CGIL CISL UI _RSU assemblea 18 maggio 2021

Tutta la documentazione allegata alla denuncia:

pdfLettera della Zotta Vs Sindaca Raggi - Prot. CMRC-2017-0142666

pdfRichiesta accesso agli atti su contratti di servizio di Capitale Lavoro - Prot. 413 del 22/3/21

pdfDiffida per conferimento a Capitale Lavoro privatizzazione di parte della viabilità - Prot. 780 del 12/5/21

pdfRiorganizzazione CMRoma: le valutazioni di Cgil Cisl Uil - Prot. 655 28/4/2021

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

CONTATTI

RESPONSABILE:

TELEFONO:

INDIRIZZO E-MAIL:

 

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy