testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

In data di ieri, 26 novembre 2020, presso la sede di Viale G. Ribotta è stato firmato da Cgil, Cisl e Uil e dalla RSU il Contratto Decentrato anno 2020.

Non è stato facile. Gli accordi del 7 agosto (qui puoi leggere il comunicato https://bit.ly/3a8wXUI) hanno richiesto quasi tre mesi di lavoro per smontare tesi fantasiose di chi voleva azzerare la base contrattuale firmata a dicembre 2019 e modificare i "percorsi di sicurezza", tutti firmati su regolari tavoli di Delegazione Trattante, per le PEO, per le PO, per l'aumento della produttività e per la nuova scheda di valutazione che misurerà la performance.

Le trattative sono state lunghe ma il percorso, proficuo. 

L’Ente ora sarà in grado di distribuire le indennità alle categorie di lavoratrici e lavoratori che ne hanno i requisiti, come prevede il CCNL/2018 e aumentare la produttività per tutte e tutti. Insieme alla nuova scheda di valutazione si introduce il concetto di semestralità, lasciando invariata la corresponsione mensile della produttività secondo la tabella allegata al contratto. I residui che fino ad oggi non sono stati erogati, insieme agli importi della performance dell'anno 2019 e 2020, saranno spalmati secondo una programmazione concordata, in modo che il passaggio da tre a sei mesi della valutazione, non lasci scoperto alcun mese da importi di produttività.

Al Contratto è stata allegata una dichiarazione a verbale firmata da Cgil, Cisl e Uil per precisare che l'istituto delle PEO, dall'uscita del CCNL/2018, è stato oggetto di considerazioni in circolari emanate da terze parti (vedi MEF) che hanno influito non poco e impedendo, in molti Enti, l'attuabilità dell'istitituto. In Città Metropolitana di Roma Capitale abbiamo trovato la strada per riconoscere l'aumento di fascia a tutte e tutti gli aventi diritto, secondo gli scaglioni determinati dalla graduatoria, in linea con quanto prevede la contrattazione, unica fonte, a nostro avviso, degna di considerazione.

Stiamo verificando le disponibilità (anche tecniche) dell’Ente per provare ad organizzare un’assemblea tramite Teams, necessaria ad illustrare il documento perciò, nei prossimi giorni, vi informeremo sul giorno e le modalità.

Di seguito tutta la documentazione contrattuale:

pdfAccordo definitivo del 26 novembre 2020 

pdfDichiarazione a verbale CCI 26 novembre 2020

pdfComunicato di Cgil Cisl Uil firma contratto 

 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

CONTATTI

RESPONSABILE:

TELEFONO:

INDIRIZZO E-MAIL:

 

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy