testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

"Dopo una sospensione del tavolo riconvocato stamattina in Ama, in attesa di una risposta chiara di Isam, e una lunga trattativa finita nel tardo pomeriggio è finalmente giunta la convocazione per la chiusura della procedura di licenziamento riguardante 36 lavoratori impegnati nell'appalto sul porta a porta per le utenze non domestiche. Resta una grave mancanza da parte di Roma Multiservizi, che ha spostato lavoratori dell'igiene ambientale sui servizi scolastici e non ha preso impegni chiari per farli rientrare in servizio presso i mercati. Un fatto che non ci permette di revocare lo sciopero". Così in una nota Natale Di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco, segretari generali di Fp Cgil, Fit Cisl e Fiadel, a chiusura del tavolo in Via Calderon De La Barca.

"Lunedi verificheremo che l'impegno di Isam sia mantenuto - aggiungono i sindacalisti - ed è già un sollievo per quei lavoratori. Un risultato dello sciopero e della mobilitazione, che ha tutelato un servizio pubblico".

"Ci stupisce che il sindacato sia il solo soggetto preoccupato dal fatto che lavoratori che dovrebbero garantire la raccolta come da gara per le Utenze non domestiche, operino invece in un altro appalto e ad esempio puliscano le sedi di Ama e poco dopo vengano impiegati nei servizi scolastici o sociali, con i rischi igienico sanitari per l'utenza che sono evidenti a chiunque. Chiederemo a tutte le istituzioni e in primis a Roma Capitale - concludono Di Cola, Masucci e Cicco - di esprimersi in merito a questa circostanza".

Qui il verbale sull'incontro del 10 maggio 2019 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

CONTATTI FP AMA

RESPONSABILE:
Alessandro Russo

TELEFONO:
06468431

INDIRIZZO E-MAIL:
fpcgilama@gmail.com

Facebook: @AmaFpCgil

Twitter: @amafpcgil

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy