testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

LA CGIL RIETI ROMA E.V.A.:
IL DECLASSAMENTO DELLA SEDE DI TIVOLI E’ UNA SCELTA SBAGLIATA
 
La Cgil Rieti  Roma E.V.A  chiede all’INPS di recedere dalla decisione che prevede la declassificazione della sede di Guidonia-Tivoli da complessa a territoriale, concentrando importantissime funzioni di adempimento per le imprese, oltre che per i lavoratori, nella sede di Roma Montesacro.
E’ un segnale fortemente negativo per lavoratori dipendenti, professionisti, collaboratori e aziende, in particolare per quelle nuove, dei 39 comuni del quadrante est della provincia di Roma e per i suoi  oltre 220.000  abitanti.
Si tratta dell’ennesima scelta sbagliata che si aggiunge a quella di chiudere la sede di Guidonia, senza peraltro nessuna presa di posizione a contrastare tale scelta da parte del comune di Guidonia, che per numero di abitanti, circa 100.000, è la terza città del Lazio, ha dichiarato Luigi Cocumazzo, segretario generale.
Così invece di sviluppare un vasto territorio, lo si abbandona.
Si opera per rendere ancora più marginale la comunità che vive in questo territorio che invece avrebbe bisogno di potenziare servizi, infrastrutture e attività produttive, che invece, nell’illusione, rivelatasi già in molti casi assolutamente infondata, di operare qualche risparmio, vengono concentrate nel comune di Roma.
Ciò produce il doppio negativo effetto di scaricare sui cittadini ulteriori costi (spostamenti, tempi morti di attesa, ecc) e di congestionare ancora di più sedi già   ai limiti del collasso.
La Cgil Rieti Roma E.V.A. chiede alla Direzione regionale di aprire un confronto insieme alle altre organizzazioni sindacali e alle associazioni di impresa.
Si riserva di attivare le opportune iniziative per contrastare una scelta che giudica profondamente sbagliata e controproducente. 
 
0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

CONTATTI

RESPONSABILE:

TELEFONO:

INDIRIZZO E-MAIL:

 

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy