FP CGIL ROMA LAZIO

testata smart FPromalazio

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Si è tenuta l’8 novembre presso la sala della Protomoteca del Campidoglio, alle 9,30 l’assemblea nazionale dei delegati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa di Sicilia, Sardegna, Umbria, Abruzzo e Molise, Marche, Toscana e Lazio.
All’ordine del giorno la discussione su manovra e legge di bilancio e le priorità indicate da Cgil Cisl e Uil per il lavoro e il Paese.
 
All'assemblea, con Serena Sorrentino, segretaria generale Fp Cgil, Maurizio Petriccioli, segretario generale Cisl Fp, Maria Vittoria Gobbo, segretaria nazionale Uil Fp, Sandro Colombi, segretario nazionale Uil Pa e la segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan, per il Lazio è intervenuta la delegata Fp Cgil Mibac, Antonella, che lavora al Parco Archeologico del Colosseo: "Dalle 6000 assunzioni promesse, in Legge di bilancio siamo scesi a 1000 in 2 anni. Scomparsi anche i 20 mln del FUA. Ci affiancano lavoratori precari a 7 euro l'ora e non riusciamo a garantire tutte le aperture: dobbiamo dare risposta a chi ci sostiene e mobilitarci a tutti i livelli, il Mibac come l' intera PA è in emergenza, servono subito risorse, assunzioni, e il rinnovo contrattuale per il prossimo triennio. 
 
 
Natale di Cola ha specificato: "Il vento non è cambiato, l'attacco a lavoro e servizi pubblici continua, che sia frontale, come la privatizzazione di Atac, o laterale, come il taglio risorse in Legge finanziaria o le scelte in materia di fisco. Lo sanno bene i lavoratori delle agenzie fiscali: in questo paese è stata abbandonata la lotta all'evasione fiscale e una diversa idea di fisco, equa e redistributiva. Le flat tax sono contro i servizi pubblici, è il welfare che si sostiene con la fiscalità generale. Inutili le promesse, servono assunzioni e investimenti nel pubblico, come leva economica e per il rilancio delle amministrazioni.
Lo dobbiamo a lavoratrici e lavoratori che sono con noi e lo sono stati per tutti gli anni della mobilitazione per il contratto. 
Sosteniamo la piattaforma unitaria, e mobilitiamoci per modificare il DL Sicurezza, ulteriore attacco al lavoro nel terzo settore".
 
 
 
 
0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Leggi di più