testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

 

Dopo il successo di “Io rifletto”, il ciclo di incontri online sulle questioni femminili che ha preso forma in pieno lockdown, nel mese del Pride apriamo il nostro percorso di approfondimento sulle pari opportunità per le persone LGBT+.
É evidente che l’Italia che esce dalla pandemia ha bisogno di operare uno scatto in avanti dal punto di vista produttivo, come dal punto di vista culturale; in questo senso valori da sempre alla base dell’attivismo LGBT+ quali l’inclusione e la cura per le minoranze sono usciti in un certo senso rafforzati dalla crisi sanitaria mondiale, ed è il momento giusto per affermarli sempre più convintamente nella nostra vita di tutti i giorni, e rivendicarne una piena applicazione nel nostro sistema legislativo.
Nelle prossime settimane verrà discusso in parlamento il disegno di legge contro l’omolesbobitransfobia, un passaggio di vitale importanza per proteggere le persone LGBT+ nel loro ambiente di vita, incluso naturalmente l’ambito lavorativo. Un passaggio molto importante per contrastare gli umori razzisti che serpeggiano nel paese, fondati su ignoranza ed egoismo e spesso “cavalcati” in modo ostentato e strumentale da forze politiche senza scrupoli.
Di questo tema e di molto altro parleremo Martedi 23 giugno alle ore 17 in una conferenza online che vedrà la partecipazione di Paola Guazzo, ricercatrice alla Boston University e consulente editoriale, Stefano Bonvissuto, presidente del collettivo UgualMente di Frosinone, Roberta Cassetti, psicologa e psicoterapeuta, Angela Mancini, sindacalista e attivista, Ian De Santis attivista lgbt+.
Il sindacato a porte aperte su cui lavoriamo da anni riparte anche dal protagonismo delle minoranze, per rendere concreta la risposta al bisogno di uguaglianza che le persone chiedono a gran voce da ogni angolo del paese; in questo senso anche “Tutti i colori contano” si propone come prima tappa di un percorso più lungo, sulla strada della libera convivenza e dell’autodeterminazione.
Questo il link per seguire l’incontro: https://meet.jit.si/FPCGILROMALAZIO-IORIFLETTO

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy