FP CGIL ROMA LAZIO

testata smart FPromalazio

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Formula Sociale, l'unica tra le cooperative del Gruppo “29 giugno” a non essere messa in liquidazione dopo la fase del commissariamento giudiziario, gestisce attualmente il servizio sociale di assistenza domiciliare agli anziani (SAISA) in 2°, 4° e 5° municipio. La tenuta finanziaria della cooperativa tuttavia è in dubbio e i lavoratori non percepiscono lo stipendio da 4 mesi.

Si apre così lo stato di agitazione per i lavoratori e le lavoratrici coinvolti. Fp Cgil di Roma e Lazio: “Con grande sacrificio, abnegazione e senso di responsabilità, i lavoratori continuano ad assicurare un servizio di vitale importanza per gli assistiti, non lasciandoli soli in un periodo particolarmente critico, come quello estivo, soprattutto nel mese di agosto. Si tratta di un servizio fondamentale che sostiene l’autonomia degli anziani fragili, parzialmente autosufficienti. È evidente che non si possono continuare a chiedere sacrifici ai lavoratori, da mesi senza vedersi riconosciuto il diritto fondamentale alla retribuzione. Così come sospendere il servizio sarebbe un’ulteriore restringimento del perimetro sociale pubblico che le istituzioni di questa città non possono permettersi. È necessario che il Comune e i Municipi si facciano carico della questione, intervenendo con tutti gli strumenti a disposizione per sanare la situazione di sofferenza e per garantire la continuità del servizio, il salario e la certezza occupazionale dei lavoratori coinvolti. Attiveremo ogni strumento necessario perché si arrivi presto a una risoluzione”.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy