testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

In questi giorni si sta concludendo la procedura di intervento sostitutivo per i pagamenti degli stipendi del personale impiegato fino al 31/12/2020 della Cooperativa Zingari 59 da parte del Dipartimento Poltiche sociali del Comune di Roma. Quella del personale coinvolto nel fallimento della Virtus é stata una vertenza lunga e complessa che ancora oggi non si conclude.
Dopo il fallimento della Virtus gran parte del personale a luglio 2020 passò con la Cooperativa Zingari 59 ed i problemi iniziarono da subito con ritardi nei pagamenti e problemi nelle strutture.
La Cooperativa Zingari 59 aveva acquistato i servizi relativi all'immigrazione e ai disabili dal fallimento Virtus.

Dopo pochi mesi dall'acquisto a seguito delle diverse problematiche, alle diffide effettuate tramite i legali della CGIL, le mobilitazioni e l'intervento dell'Ispettorato, il Dipartimento intervenne drasticamente su questi servizi e a gennaio 2021 furono assegnati ad altre cooperative. Rimaneva il problema degli stipendi non pagati ai lavoratori da agosto a dicembre 2020. Il Dipartimento pertanto avviò la procedura di intervento sostitutivo che prima di allora non si era mai verificata su questi servizi.

Il Dipartimento ha proceduto al pagamento diretto degli stipendi dei lavoratori procedendo in base alle diffide ricevute dai singoli lavoratori impiegati nei diversi servizi.
Questo percorso é stato reso possibile anche grazie ai tanti lavoratori che non si sono mai arresi del rivendicare quanto gli spettava, grazie alle mobilitazioni continue che abbiamo portato avanti in questi anni e alla volontà da parte del Dipartimento di sanare una situazione intollerabile per decine di lavoratori e le loro famiglie.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy