testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Cgil Cisl Uil: “Salvaguardati posti di lavoro, salari e scatti di anzianità. Sciopero revocato in attesa di verifica"

Sottoscritto ieri 5 Novembre tra le Organizzazioni Sindacali e il raggruppamento temporaneo di impresa con capofila Gpi, alla presenza della Regione Lazio, l’accordo di cambio appalto relativo ai Cup e servizi affini delle aziende sanitarie e ospedaliere ricomprese nei lotti 2, 3 e 4. L’accordo interessa i lavoratori con i Ccnl Multiservizi e Cooperative sociali, garantisce il mantenimento dei livelli occupazionali con il riconoscimento e la conferma degli scatti di anzianità maturati.

I lavoratori interessati dal cambio appalto verranno inquadrati con il 3° livello del Ccnl Multiservizi o con il livello C1 del Ccnl Cooperative sociali, fermo restando la verifica degli inquadramenti nei livelli superiori per qualifiche e mansioni diverse dal Cup. Le retribuzioni annue lorde del personale saranno parametrate sul 3° livello Multiservizi, comprensive dell’integrativo territoriale, al fine di superare le disparità di trattamento attualmente in essere. Dai nuovi contratti sarà inoltre escluso il periodo di prova.

Con la firma dell’accordo di oggi, le federazioni di categoria di Cgil Cisl e Uil del Lazio hanno revocato lo sciopero indetto per l’8 novembre prossimo, ma mantengono alta l’attenzione: “Monitoreremo e verificheremo la puntuale applicazione dell’accordo in tutte le sue parti. E poi la partita non è chiusa: “Dobbiamo giungere velocemente alla definizione degli altri accordi di cambio appalto per completare il percorso di piena tutela occupazionale e salariale di tutti i lavoratori e dei servizi ai cittadini”.

Accordo_Quadro_Cup_Cooperative_Sociali.pdf

Comunicato formato pdf

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy