testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Dopo l’aggiudicazione del bando dei “Servizi integrati di gestione del patrimonio immobiliare di Ateneo – 2021-2027” al CNS ed in particolare alla Copura soc. cooperativa e la Coop 134 cooperativa sociale Onlus, nei giorni scorsi è stato sottoscritto il cambio appalto a tutela di tutte le lavoratrici ed i lavoratori in essi impiegati.

L’accordo sottoscritto prevede:
 applicazione a tutti/e del CCNL cooperative sociali;
 applicazione piena della clausola sociale:
 mantenimento degli attuali livelli occupazionali;
 mantenimento delle condizioni contrattuali e dei trattamenti normativi ed economici attuali;
 riconoscimento ed applicazione di quanto disposto dagli accordi aziendali pregressi stipulati dalla CGIL, tra cui: 14° mensilità, buoni-pasto da € 7,00 e da € 4,00 per quelli con monte orario inferiore alle 30 ore, mantenimento dell’articolo 18 con la normativa precedente al Jobs Act;
 un accordo, da stipulare successivamente, per l’esodo anticipato dei lavoratori su base volontaria e con incentivo economico.
 
Nel fine settimana sono stati sottoscritti i contratti di lavoro di tutto il personale coinvolto e nella giornata di oggi i lavoratori hanno preso servizio con le nuove cooperative.
Come FP CGIL non possiamo non esprimere la nostra soddisfazione per questo accordo che ha finalmente messo fine all’incubo di un disastro annunciato: applicazione del CCNL Servizi Fiduciari, la riduzione del monte ore individuale e l’assunzione con le modalità del Jobs Act.
Nei mesi scorsi ci siamo mobilitati per riportare l’attenzione sul pericolo di tagli e problemi possibili in questo passaggio, visto anche quanto previsto dal capitolato e dalla riduzione delle risorse previste per i servizi.
Nonostante le tempistiche ridotte siamo riusciti come FP CGIL ad ottenere un ottimo risultato e sarà nostra cura mantenere, come sempre, alta l’attenzione sulla tutela dei lavoratori e sul rispetto di quanto sottoscritto.
0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy