testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Di ieri la circolare di Roma Capitale ai Municipi che, come da noi denunciato e evidenziato in questi mesi, linee guida omogenee ai Municipi per la liquidazione dei servizi rimodulati durante la pandemia e stabilisce tempi di pagamento certi, in linea con le norme di riferimento (30 giorni), oltre a specificare la necessità di “procedere a una pronta rimodulazione dei servizi sospesi” , nei casi in cui non sia stata effettivamente attuata.

Per gli OEPA, si precisa che le risorse risparmiate dai servizi non erogati durante la fase di sospensione scolastica possano essere utilizzate nei mesi successivi , con un incremento compensativo delle ore.

Stessa indicazione anche per l’assistenza domiciliare, precisando che è in atto il confronto per garantire la continuità del servizio e una maggiore integrazione assistenziale socio sanitaria nei casi di isolamento per positività al Covid.

Si supera così la criticità anche tecnica relativa alle modalità di fatturazione, che, insieme ai tempi certi per il pagamento, toglie quantomeno l’incertezza per i lavoratori in merito alla regolarità dei propri stipendi.

È un risultato importante delle nostre rivendicazioni, che segue l’impegno esplicito preso da dipartimenti, assessorato e ragioneria nel confronto della scorsa settimana. La complessiva vertenza per aumentare l’investimento sulle politiche sociali della città, per l’estensione dei servizi di assistenza alle fragilità e la tutela dei livelli occupazionali, va avanti: saremo ancora in piazza al momento in cui verrà discusso il bilancio, per scongiurare il taglio da 700 milioni di euro e garantire almeno le stesse risorse stanziate nei due anni precedenti.

 

La circolare qui:

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy