testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

“Emergenza Sociale: ripartiamo dai diritti”: il 30 luglio alle 15, in diretta su Facebook dalla pagina di Fp Cgil Roma e Lazio, il confronto con lavoratori e rappresentanti istituzionali sul lavoro socio-sanitario e diritti, un settore in emergenza dove alla delicatezza dei compiti svolti fa da contraltare la precarietà di tutele diritti e garanzie sul futuro occupazionale. Lavoratori, rappresentanti istituzionali e rappresentanti delle Cooperative e dell’associazionismo si confronteranno nel dibattito organizzato dalla Fp Cgil, per riflettere sul sistema dei servizi pubblici di assistenza socio-sanitaria e socio-assistenziale alla persona. 

“L’esperienza di questi cinque mesi tra Emergenza Covid, ammortizzatori sociali e riconversione dei servizi ha portato sempre più in evidenza le problematiche di questo settore e ne ha fatte emergere di nuove. Attraverso il racconto dei lavoratori che svolgono diverse professioni nei servizi a disabili, studenti, anziani, immigrati, nelle scuole, negli ospedali, nei centri accoglienza, uno spaccato delle diverse realtà e del modo in cui è stata affrontata l’emergenza”, dichiara la Fp Cgil di Roma e Lazio.

“Vogliamo confrontarci su un mondo composito che va dall’assistenza scolastica ai disabili all’accoglienza, dall’assistenza domiciliare agli asili, passando per l’inserimento al lavoro dei disabili e gli assistenti sociali non direttamente dipendenti dalle Amministrazioni. Partendo da uno spaccato sulle tante problematiche emerse durante l’emergenza, dalla sicurezza alla sospensione dei servizi e di conseguenza di lavoro e salari, dalla rimodulazione dei servizi alla sospensione degli appalti, ci confronteremo su proposte e prospettive future per costruire insieme un sistema che garantisca diritti e servizi di qualità ai cittadini e si fondi sul progresso di tutele, diritti e rispetto delle professionalità dei lavoratori e delle lavoratrici impiegati nel settore”, prosegue il Sindacato.

“Abbiamo invitato a questo confronto le tante anime presenti nel settore: le associazioni, le cooperative, le Amministrazioni e chi studia i fenomeni di povertà. Crediamo infatti che attraverso il confronto con tutti i soggetti che animano il mondo composito del terzo settore si possano far emergere, ripartendo dai diritti, proposte utili al miglioramento dei servizi e delle condizioni di vita e di lavoro di migliaia di lavoratori e lavoratrici del Lazio”, conclude la Fp Cgil.

Hanno confermato la partecipazione: Claudio Di Berardino, Assessore Lavoro Regione Lazio, Veronica Mammì, Assessore Politiche Sociali Comune di Roma, Andrea Venuto, Delegato Accessibilità Universale di Roma Capitale, Daniele Stavolo, Presidente Fish Lazio, Enrico Troiani, Presidente Fand Roma e Provincia, Salvatore Stingo, Presidente Agricoltura Capodarco, Salvatore Monni, Professiore associato presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi Roma Tre e responsabile del progetto #mapparoma, le mappe della disuguaglianza, Fiorella Puglia, Responsabile Politiche della Disabilità della CGIL di Roma e Lazio.

IL PROGRAMMA

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy