testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

Ieri si è mosso il corteo di protesta dei lavoratori della Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale N.C. di Viterbo. La Fp Cgil Polizia Penitenziaria Roma e Lazio, dopo l’incontro con l’Amministrazione che non ha prodotto i frutti sperati, ha dichiarato di continuare lo stato di agitazione. La solidarietà ai Poliziotti dell’Istituto Viterbese arriva non solo da tutti i delegati e coordinatori Fp Cgil Polizia Penitenziaria del Lazio ma anche dai colleghi di altre regioni; la presenza alla manifestazione di oggi del Coordinatore Nazionale della Fp Cgil Polizia Penitenziaria, nonché di tutta la Dirigenza della Camera del Lavoro territoriale della Fp Cgil, fa comprendere l’attenzione dell’intera Organizzazione verso il personale di Polizia Penitenziaria e la portata del malessere in cui versa tutto il Corpo. Un Corpo di Polizia che assolve ad un compito di grande rilievo sociale e che oggi si trova a dover difendere la dignità, negli ultimi tempi calpestata e messa in discussione. La mobilitazione continuerà sino a quando l’Amministrazione non adotterà interventi atti a consentire al personale di svolgere al meglio il proprio lavoro e riconquistare la serenità ultimamente persa per la gogna mediatica che ha “infangato” un intero Corpo di Polizia. La Fp Cgil Polizia Penitenziaria chiede a gran voce che l’Amministrazione faccia riacquistare ai lavoratori il loro ruolo previsto dalla Legge di garanzia sociale della collettività all’interno degli Istituti penitenziari, nonché il compito di alto valore sociale di contribuire al recupero del detenuto.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy