testata 2019

testata smart 2019

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

A seguito dell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che ha determinato nuovamente la chiusura dei Musei e dei luoghi di cultura per ridurre i contagi, la Fp Cgil invia la presente per esprimere la propria preoccupazione circa la tenuta di Zètema a fronte della nuova interruzione di erogazione dei servizi al pubblico.
Gli sforzi dell’Azienda prodotti per superare il lockdown della scorsa primavera, senza il ricorso agli ammortizzatori sociali, hanno lasciato comunque un’importante perdita economica - secondo i dati forniti da Zètema - di circa 2.000.000€.
La nuova chiusura dei servizi al pubblico, per un periodo che potrebbe comunque non risolversi con le eventuali riaperture di dicembre, desta ovviamente grande preoccupazione tra i lavoratori e chi li rappresenta.
Le notizie diffuse informalmente dall’Azienda circa un’ipotesi di riorganizzazione dei servizi, non hanno, al momento, avuto alcuna formalizzazione al tavolo sindacale Aziendale. In ragione di quanto sopra esposto, si chiede pertanto di poter condividere con l’Amministrazione Comunale le prospettive future delle Aziende del settore culturale, e più specificatamente, di operare un confronto su Zètema.

Scarica la lettera

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Cookies Policy