FP CGIL ROMA LAZIO

testata smart FPromalazio

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm


Oggi pomeriggio (9 novembre), verso le 15, al Carcere di Velletri si è verificato l’ennesimo caso di aggressione agli agenti di Polizia Penitenziaria.


L’agente vittima dell’aggressione da parte di un detenuto è stato soccorso dal 118 e portato in ospedale riportando gravi danni fisici, nell’intervento di emergenza sono stati coinvolti anche altri poliziotti in servizio.


“A Velletri, come in tutte le strutture del Lazio, la situazione è insostenibile: a fronte di 277 poliziotti penitenziari previsti ce ne sono attualmente in servizio 177 , la capienza prevista è di 411 detenuti mentre il numero dei presenti ammonta a 570.


Siamo stanchi di denunciare aggressioni, ormai quotidiane. La situazione non più sostenibile, servono provvedimenti urgenti e risolutivi. Basta con gli annunci, servono assunzioni e sicurezza per chi opera nelle carceri come per i detenuti che vi scontano la pena”.

Così la Fp Cgil di Roma e Lazio in una nota.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Leggi di più