FP CGIL ROMA LAZIO

testata smart FPromalazio

ico ministeri md

ico enti locali md

ico sanita md

ico privato sociale md

ico ministeri lg

ico igiene ambientale md

ico vigili fuoco md

ico sicurezza md

ico enti locali lg

ico sanita pubblica lg

ico sanita lg

ico privato sociale lg

ico igiene ambientale lg

ico vigili fuoco lg

ico sicurezza lg

ico ministeri sm

ico enti locali sm

ico blog md

ico regione md

ico info md

ico blog lg

ico sanita sm

ico regione lg

ico privato sociale sm

ico igiene ambientale sm

ico info lg

ico vigili fuoco sm

ico sicurezza sm

ico regione sm

ico info sm

 

A 26 anni dalla nascita del sistema di emergenza sanitaria 118-112, è necessario un confronto sulle attuali criticità e sulle prospettive future.

Su questo tema si confronteranno domani le istituzioni coinvolte, nel convegno organizzato dalla Fp Cgil presso la Centrale Operativa Ares 118 di via Gianicolense 87, alle ore 9. Oltre ai rappresentanti sindacali di sanità e Ares della Fp Cgil di Roma e Lazio e ad Andrea Filippi, segretario della dirigenza medica di Fp nazionale, interverranno l’assessore alla sanità regionale Alessio d’Amato, il direttore generale Ares 118 Maria Paola Corradi e il direttore regionale del NUE 112 Livio de Angelis.

Concluderà Serena Sorrentino, Segretaria Generale Fp Cgil.

 

 

Il Sistema di Emergenza – Urgenza rappresenta la prima risposta alle persone che hanno bisogno di assistenza sanitaria immediata. Ma è un sistema in sofferenza, a causa delle gravi carenze di personale, frutto del blocco del turn over, e la necessità di rivedere le modalità di raccordo tra sistema di emergenza, pronto soccorso e reti territoriali delle ASL. Il numero unico di emergenza 112, è un’evoluzione concettuale rispetto alla attuale modalità di accesso del cittadino al sistema di gestione delle situazioni di emergenza, ma vede l’Italia in enorme ritardo rispetto alle altre nazioni europee. La sua introduzione ha comportato difficoltà organizzative e spesso paure infondate sul suo funzionamento. Il convegno sarà occasione per analizzare come il NUE 112 ha impattato sul Sistema 118 e sulle strade da percorrere per creare un’efficace interfaccia tra 112 e 118, a partire dal rafforzamento dell’Azienda ARES 118, gli investimenti in personale e la gestione pubblica dell’intero Sistema dell’Emergenza Sanitaria. Dalla voce dei lavoratori direttamente impegnati nel sistema dell’emergenza sanitaria il racconto delle difficoltà di tipo organizzativo e gestionale che incontrano ogni giorno, per richiamare le istituzioni e gli organi competenti ad intervenire sulla loro risoluzione. Ne emergerà un contributo importante per l’evoluzione di un fondamentale servizio al cittadino, oltre che per la valorizzazione del lavoro dei tanti professionisti impegnati nell’emergenza sanitaria.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Leggi di più